venerdì, gennaio 12, 2007

l'Unità.it - Usa, secondo l'ultimo censimento i "senza tetto" sono un milione - Esteri

Usa, secondo l'ultimo censimento i "senza tetto" sono un milione

Sono quasi un milione i senza tetto negli Stati Uniti: diminuiscono nelle strade di New York e San Francisco, crescono nella capitale Washington mentre la California è lo Stato con il maggior numero in assoluto di homeless, 170 mila nel 2005. Sono le indicazioni che emergono dal "censimento dei senza tett0", il primo compilato in dieci anni e considerato sufficientemente accurato nonostante l'oggettiva difficoltà nel contare i cittadini che non hanno una dimora fissa. Nel 2005, in tutti gli Stati Uniti, si contavano circa 744 mila senza tetto, stando alle cifre della ricerca condotta dalla National Alliance to end homelessness, con la maggioranza di adulti single, ma anche un preoccupante 41% con famiglia e 98.452 intere famiglie senza casa.





Numeri che tratteggiano una della piaghe più inquietanti degli Usa e, questa volta, anche nella maniera più fedele alla realtà possibile considerato l'inevitabile sommerso. Indispensabile passo avanti per affrontare il fenomeno, secondo il dipartimento americano per lo Sviluppo urbano che si ripropone di pubblicare d'ora in poi un rapporto annuale sulla questione. E dall'indagine si può inoltre tracciare una mappa del fenomeno così come si presenta nei vari stati americani. dalla California che è lo Stato con il maggior numero in assoluto di senza tetto seguito dallo stato di New York, Florida, Texas e Georgia, all'allarmante dato che riguarda il Nevada dove è senza tetto il 68 per cento dell'intera popolazione. Una cifra altissima e secondo alcuni riconducibile a una combinazione di fattori nella terra del gioco dove sorge la mitica Las Vegas: i rischi e le conseguenze del gioco d'azzardo, appunto, ma anche il consumo di droghe, la difficile situazione in tema di salute mentale, salari bassi, affitti alle stelle e mancanza di assistenza.